"Prostrato Demon" Vrubel

• "Prostrato Demon" Vrubel

All'inizio del 1902, è forse uno dei più famosi dipinti di Mikhail Vrubel - "Demon Downcast" - è stato mostrato al pubblico a San Pietroburgo alla mostra "World of Art". Poco prima di questo evento che circonda l'artista ha cominciato a notare i sintomi di un disturbo mentale. I ricordi di amici e familiari consentono di ripristinare la cronologia scorso, anni dolorosi della vita di Mikhail Vrubel, che anche il suo medico - uno psichiatra Usoltsev - ha scritto: "E 'morto gravemente malato, ma come un artista che era in buona salute e pozzo profondo."

1901 è stato caratterizzato da un importante evento di famiglia - Mikhail Vrubel e sua moglie Nadezhda Ivanovna figlio. Coppie che preparano per questo evento un sacco di divertimento, hanno pensato che avere un bambino non fa male la loro vita elegante e alta, hanno fantasticato come un bambino già andare messo "Demon" all'estero.

La coppia aspettava una terribile delusione - il ragazzo è nato con un labbro superiore spaccato è profondamente impressionato da Mikhail Vrubel. Dal momento della sua parenti ed amici hanno notato che l'artista è qualcosa che non va.

Wrobel dipinge un ritratto di suo figlio, che è stato chiamato Sava, che gli conferisce l'aspetto di espressione di ansia estrema, che è destinata probabilmente attraverso se stesso.

All'inizio del 1902 la pittura "Demon Downcast" è stato mostrato al pubblico a San Pietroburgo alla mostra "World of Art". Ecco cosa uno della mostra ricorda la sorella della moglie Vrubel, Katherine Ge: "Mikhail, nonostante il fatto che il film è già stato esposto, tutti i giorni dalla mattina presto riscritto, e sono rimasto inorridito per vedere un cambiamento ogni giorno. Ci sono stati giorni in cui il "Demone" stato molto spaventoso, e poi di nuovo apparso nel volto del demone un'espressione di profonda tristezza e di una nuova bellezza ... In generale, nonostante la sua malattia, la creatività non ha lasciato Vrubel, sembrava addirittura di crescere, ma a vivere con lui è stato fatto è intollerabile ".

Nel marzo del 1902, Mikhail Vrubel è stato collocato in un ospedale privato psichiatrico. Il quadro della malattia dell'artista idee dominate di grandezza, ci fu un periodo di un settore così forte, che per un anno e mezzo interrotto bye anche con le persone più vicine - la moglie e la sorella.

Nel settembre dello stesso anno, Vrubel spostato lo psichiatra clinica serba, trasportate in un cappotto e cappello, anche senza biancheria intima, come dire che ha distrutto tutti i suoi averi.

In questo ospedale è andata molto meglio, ha scritto lettere ai parenti del tutto logico, e su consiglio del medico di nuovo ha cominciato a dipingere.

18 febbraio 1903 Mikhail Vrubel è stato rilasciato dall'ospedale, ma lui era molto triste, e entro aprile tutti "scollarsi": pianto frequente, nostalgia di casa, ha detto che buono a nulla, non poteva funzionare a tutti, anche se gli è stato offerto vari ordini.

3 maggio 1903 è stata una disgrazia - Savvochka è morto, l'unico figlio di Vrubel. Di fronte a questo dolore Mikhail si è comportato molto coraggiosamente, personalmente impegnato nella organizzazione funerale, ho cercato di mantenere la moglie, che era in preda alla disperazione.

Dopo il funerale, il figlio Vrubel è andato a sua tenuta vicino a Kiev, dove l'artista era molto nervoso, ha chiesto di essere trasportato in ospedale al più presto. Qualcuno ha consigliato di determinare Vrubel in una delle cliniche psichiatriche di Riga.

In questo momento, la malattia ha un carattere molto diverso da delirio di onnipotenza non c'era più, al contrario, è stato sostituito da una depressione completa. Vrubel era noioso e triste, il pensiero di se stesso come inutile e perderebbe la sua vita.

Nell'autunno del sorella dell'artista lo portarono da Riga a Mosca. In un ospedale di Mosca, ha iniziato a dipingere ritratti di pazienti di grande successo, ma i suoi pensieri erano confusi, Vrubel sembrava che la moglie e la sorella sono anche i pazienti psichiatrici.

I disegni realizzati in clinica, sono stati presentati alla mostra degli artisti di Mosca, che non potevano vedere e le ombre della malattia.

Durante questo periodo Vrubel dipingere "sei ali Serafino", raffigurante un angelo con lampade accese, una cosa molto bella, ha fatto bruciare e colori luminosi.

Nella primavera del 1904 l'artista è stato così male che i medici e parenti pensavano che non sarebbe vissuto fino all'estate, abbiamo voluto portarlo all'estero, ma poi lasciato i piani. Per l'estate la clinica di Mosca chiuso, quindi psichiatra serbo ha consigliato di mettere Vrubel nel recentemente aperto nei pressi di Mosca ospedale psichiatra Usoltseva.

I pazienti in questo ospedale vissuto con il medico di famiglia e goduto di grande libertà.

trasferimento alla clinica Usoltseva era sorprendentemente buono: Vrubel cominciò a mangiare (lo spettacolo di cibo, credendosi indegno di mangiare), la sua mente si schiarì, dipinse, scriveva lettere a parenti e amici, come pure recuperato in due mesi che sono tornato a casa.

Dopo essere stato dimesso dall'ospedale l'artista Vrubel si trasferì a Pietroburgo, dove ha guidato la vita di Michael persona assolutamente sana: ha affittato un appartamento, ha trascorso la sua energia elettrica e ha lavorato molto duramente.

Durante questo periodo Vrubel ha cominciato a scrivere la sua meravigliosa "perla", che è ora nella collezione della Galleria Tretyakov di Mosca.

Con l'inizio del 1905 la moglie ha cominciato a notare Mikhail Vrubel molto eccitato, è diventato poco collaborativo, irritabile, troppo spendere soldi per un paio di cose del tutto inutili. moglie dell'artista era "controllato" da Mosca psichiatra Usoltseva, che ha preso Vrubel in un ospedale di Mosca.

Usoltsev operato sul paziente rassicurante. Una volta in ospedale, Vrubel ha iniziato a dormire, e l'insonnia è sempre stato uno dei sintomi più pericolosi della sua malattia. I parenti avevano sperato che questa volta la malattia non sarà lunga, ahimè, ma erano sbagliato - l'emozione ha dato ancora una volta modo di depressione.

Nonostante la sua malattia, Vrubel non cessò di lavorare: dipinse un ritratto di tutta la famiglia Usoltseva, molti pazienti e un poeta Brjusov, che era in visita l'artista.

Bruce ha lasciato molto interessanti ricordi del suo primo incontro con Mikhail Vrubel, che si tiene presso la clinica Usoltseva: "A dire il vero, sono rimasto inorridito a vedere Vrubel. Era un uomo malato fragile in camicia sgualcita sporca. Aveva un viso rubicondo; gli occhi - come un uccello da preda; capelli a punta, invece di una barba. Prima impressione: pazzesco! Dopo i consueti saluti, mi chiese: "E tu che devo scrivere è?" E cominciò a trattarmi in modo particolare, in vista artistico, intensamente, quasi patetico. Subito la sua espressione cambiò. genio Peeped "attraverso la follia.

Quando Vrubel scritto Brjusov circostante cominciò a notare che lui è qualcosa di strano con gli occhi, l'artista è stato costretto ad avvicinarsi molto vicino per vedere il modello. Nuovo sofferenza è venuto con una rapidità allarmante, dopo aver finito un ritratto Brjusov, Vrubel non ha visto molto del suo lavoro.

Mikhail Vrubel realizzato tutto l'orrore della sua situazione, l'artista, che il mondo era incredibilmente bello - ormai quasi cieco ... Ha iniziato a rifiutare il cibo, dicendo che se lui muore di fame 10 anni, poi cominciano a vedere con chiarezza e capire che sarà estremamente buono.

L'artista poveri è ormai vergogna di amici, ha detto: "Perché vogliono venire, non ho visto loro."

Il mondo esterno è meno contatto con Mikhail Vrubel. Nonostante tutti gli sforzi di sua sorella e di sua moglie, che ha visitato regolarmente l'artista, era immerso in un mondo di loro sogni: raccontare qualcosa di simile favole, che sarà gli occhi di smeraldo che ha creato tutto il suo lavoro durante il tempo del mondo antico e il Rinascimento.

L'ultimo anno di vita Vrubel rifiutato con insistenza la carne, dicendo che non voleva mangiare "uboiny", così cominciò a servire tavolo vegetariano. Forze gradualmente lasciato l'artista, a volte si dice che "stanco di vivere".

Seduti in giardino nella sua scorsa estate, ha detto una volta: "I passeri cinguettano me - quasi vivo, quasi vivo." L'aspetto generale del paziente diventa come una sottile, spirituale.

Vrubel si è conclusa con la massima tranquillità. Quando ha un'infiammazione dei polmoni, trasformati poi in galoppante consumo, ha preso in stride. L'ultimo giorno della vostra coscienza, prima che l'agonia, Vrubel attentamente mi ha portato verso l'alto (si pettinava, bagnata con acqua di colonia), con fervore le baciò la mano di sua moglie e la sorella e non parlava più.

Solo di notte, brevemente ripreso conoscenza, l'artista ha detto, riferendosi a colui che si prese cura di lui: "Nicola, ho una bella bugia qui - andare al Conservatorio" Queste parole avevano qualche presentimento di morire profetica: dopo una giornata Vrubel nella bara fu solennemente portato alla Accademia di Belle Arti - la sua alma mater.

finire la storia che voglio Usoltseva parole psichiatra che come nessun altro apprezzato da Mikhail Vrubel, comprendere la complessità del genio della sua personalità: "Sentiamo spesso che la creatività Vrubel - creazione dolente. Ho a lungo e attentamente studiato Vrubel, e credo che il suo lavoro non è solo perfettamente normale, ma è così potente e forte che anche una malattia terribile non poteva distruggerlo. La creatività si è basata, nella vera essenza della sua personalità mentale, e quando ha raggiunto la fine, la malattia lo ha distrutto ... E 'morto gravemente malato, ma come un artista che era in buona salute e pozzo profondo. " Il materiale è stato preparato con il sostegno del Centro per la promozione e lo sviluppo della creatività delle persone con malattie mentali, Daria Evseeva evseeva-centre.ru