I fatti più interessanti di tiro con l'arco nella storia del genere umano

Presumibilmente, tutti i tuoi attuali conoscenze di tiro con l'arco limitato a rulli con Lars Anderson e scene con Legolas dal Signore degli Anelli edizioni esteso. Pertanto, abbiamo deciso di espandere i propri orizzonti e fare una lista dei dieci fatti storici più sorprendenti e collaudate su tiro con l'arco.

arcieri mongoli hanno colpito l'obiettivo molto meglio di sparatutto moderni

I fatti più interessanti di tiro con l'arco nella storia del genere umano

, ma tutta la storia del genere umano soldatini rispetto del pubblico sul campo di battaglia così come i mongoli. Cosa c'era in loro così pericoloso? Il fatto che la lotta contro di loro non c'è una distanza di sicurezza dal punto in cui in te non potrebbe arrivare. Molte fonti affermano che gli arcieri della Mongolia sono stati in grado di colpire bersagli a una distanza di 500 metri. Per confronto, i cannoni che armati soldati americani, hanno gamma letale massimo entro 600 metri, e fare in modo di colpire il bersaglio, sarà necessario metà della distanza. In altre parole, a una distanza di 400 metri Archer mongolo era molto più pericoloso di quello attuale Marine degli Stati Uniti.

arcieri inglesi possedevano scheletri potenti

I fatti più interessanti di tiro con l'arco nella storia del genere umano

Inglese Longbow è stata a lungo circondata da miti e leggende che sono così fortemente intrecciate con la realtà che a volte sono difficili da distinguere l'uno dall'altro. Una leggenda dice che l'arciere inglese è stato in grado di entrare nel cavallo di un uomo da una distanza di 450 metri o di penetrare attraverso armatura a piastre. Sembra ancora più spaventoso, in considerazione del fatto che questa leggenda è la verità. Tramandata dai tempi antichi archi lunghi sono stati esposti a un sacco di esperienza e di ricerca, e si è stabilito che per la tensione delle corde completo necessario fare uno sforzo equivalente a 150 chili, che è quasi tre volte maggiore della forza richiesta per la tensione delle corde in archi moderni. Questo fatto non significa solo che tali archi erano in grado di colpire bersagli a una distanza di incredibile, ma il fatto che le persone che sparano da loro, possedevano una forza veramente sovrumana. Gli scheletri di arcieri possono essere facilmente distinguibili dalla massa: la mano destra è quasi sempre garantito per essere più grande della sinistra, e il suo osso era quasi il 50% più denso a causa delle sessioni di ripresa costante.

piastre re Amenhetep II e rame

I fatti più interessanti di tiro con l'arco nella storia del genere umano

Re Amenhotep II è notevole da due punti: in primo luogo, il suo nome è molto simile al cattivo del film "La Mummia", bene e in secondo luogo, in gioventù è stato riconosciuto atleta. Secondo manufatti storici, che ci hanno raggiunto fin dai tempi dell'antichità, Amenhotep era un eccellente corridore, lottatore, e, naturalmente, era appassionato di tiro con l'arco. Secondo la leggenda, Amenhotep ordinato di creare un arco la cui corda non poteva che tirare se stesso. Così è stato in ogni caso, non sappiamo, ma sappiamo l'evidenza, affermando che Amenhotep avuto abbastanza potenza e precisione di penetrare attraverso la piastra di rame di spessore del braccio. La leggenda vuole che Amenhotep era in grado di fare questo ha sparato quattro volte, mentre nella parte posteriore di un carro in movimento. Altre fonti dicono che lo ha fatto da solo in piedi sul terreno. In un modo o nell'altro, ma Amenhotep avuto gravi abilità fisiche al faraone egiziano.

Nasu ma Yoichi e il suo arco colpo

I fatti più interessanti di tiro con l'arco nella storia del genere umano

Nasu no Yoichi - una figura leggendaria nella storia giapponese. Quasi ogni storia su di lui è accompagnato da almeno tre diversi esempi di sua abilità nel trattare con gli archi. Una delle storie più famose racconta di come ha abbattuto un ventilatore da una distanza di diverse centinaia di metri di ordini superiori. Questa storia ha avuto luogo durante la Battaglia di Yasimi quando il comandante Nasu rintracciato nave nemica con un grande fan fissato alla parte superiore del montante, che avrebbe dovuto servire come un talismano e riflettono le frecce nemiche. Infastidito da tanta audacia, il comandante ha ordinato di Nasu avvicinarsi alla riva e far cadere il ventilatore. Nonostante la notevole distanza e vento forte, Nasu è stato in grado di abbattere la ventola primo boom.

Demostene Bow costretto ad arrendersi Spartan

I fatti più interessanti di tiro con l'arco nella storia del genere umano

Gli spartani erano conosciuti come una delle nazioni più temibili e mortali in tutto il mondo. Il loro segreto era che non avevano paura della morte, la morte sul campo di battaglia era considerato un grande onore. Inoltre, non potevano forzare la resa, in quanto considerato un disonore. Tuttavia, Demostene riuscito. Demostene aveva una storica impresa nella battaglia sull'isola Sfacteria, situato a pochi chilometri da Sparta. Demostene ritenuto che l'isola può essere un ottimo rinforzo strategico. Tutto aveva bisogno di realizzare i loro piani, era di uccidere trecento spartani che difesero l'isola. Demostene hanno tentato di combattere l'isola con l'invio di truppe, che consisteva interamente di arcieri e lancieri. E, contrariamente alle aspettative, è riuscito a conquistare gli Spartani. Demostene ha dato la possibilità di arrendersi centinaia di spartani, circondato dal suo esercito. Rendendosi conto che rinunciare, periranno trafitto dalle frecce, hanno concordato. E 'stata la prima volta nella storia, quando la guerra Spartan sono stati catturati vivi.

Lu Bu battaglia fermato con l'aiuto di una sola freccia

I fatti più interessanti di tiro con l'arco nella storia del genere umano

Lu Bu - una figura ben nota e quasi mitologico nella storia cinese. Molti lo il proprietario di incredibile forza fisica considerato. Uno dei più vicini alla realtà dei fatti a lui attribuiti, era che lui era in grado di fermare la lotta, solo per dimostrare le proprie capacità. Lu ha partecipato alla riunione dei due generali, che andavano a battere le loro teste insieme dell'esercito. All'improvviso gli venne un'idea. Ordinò la spinta alabarda approssimativa poche centinaia di metri dal campo e rivolto ai generali con le seguenti parole: "Se ricevo una freccia sulla punta l'alabarda, ci si ferma la guerra. In caso contrario - si preparano per la battaglia ". Non credere che questo è possibile, i generali hanno concordato. Anche senza mirare, Lu Bu trafitto attraverso la punta del l'alabarda. Colpito dalla sua abilità e spaventati, i generali hanno deciso di mantenere la promessa.

Minamoto no Tametomo è riuscito ad affondare la nave Bow

I fatti più interessanti di tiro con l'arco nella storia del genere umano

Come Nasu no Yoichi, Minamoto no Tametomo era una figura significativa nella storia giapponese, famosa per l'abilità dell'arciere. A differenza di Yoichi, che era un uomo umile una piccola costruzione, Tametomo trascorso la maggior parte del suo tempo a suo piacimento, e ha grandi forme. Quasi per caso, si trovò su un'isola, e quando lo stato gli imponeva di pagare le tasse per l'utilizzo dell 'isola, ha rifiutato, sostenendo il fatto che l'isola era la sua proprietà. E 'stato deciso di inviare per l'isola una piccola flotta di intimidire lui e fargliela pagare. Vedendo la nave Tametomo ha deciso di rispondere a questo atto di aggressione e il rilascio della nave in direzione di un boom. Freccia invece servire come un segnale d'allarme e di volare sopra la nave, ha rotto uno dei lati della nave. Hole era così enorme che la nave ha cominciato ad affondare. Altri, vedendo quello che aveva fatto con un solo colpo, abbiamo deciso di lasciar perdere e fuggire da questo luogo.

Yue Fei è stato in grado di perforare nove occhio bovino classificato

I fatti più interessanti di tiro con l'arco nella storia del genere umano

Una delle imprese più popolari attribuiti a Yue Fei (generale cinese del 12 ° secolo), è quello in cui è stato in grado di perforare fila nove occhio di bue con una distanza di 73 metri. E anche se può non sembrare così impressionante, così come molte altre cose sulla nostra lista, abbiamo deciso di farlo, a causa della universalità della Yue Fei. Oltre al fatto che Yue Fei è stato un grande arciere, in grado di colpire bersagli delle dimensioni di una moneta, è stato anche un pugile senza pari e artista marziale. Ha ispirato così grande paura che i suoi avversari spesso fuggirono dal campo nel calore della battaglia e poi giurarono fedeltà a lui.

Finn, Archer, che ha colpito la prua di un'altra Archer

I fatti più interessanti di tiro con l'arco nella storia del genere umano

Sappiamo poco l'arciere di nome Finn, tranne per il fatto che egli era in grado di fare una delle acrobazie più bizzarre della storia, battendo l'arco dalle mani di un altro arciere. Questo evento ha avuto luogo durante la Battaglia di Svoldera, la famosa battaglia navale tra il re norvegese Olaf Tryggvason ei suoi nemici. Durante la battaglia, il re ha detto che Earl Eirik, uno dei leader del nemico nuota nelle loro vicinanze. Decidere di prendere una possibilità e trasformare il risultato della battaglia a loro favore, il re ordinò la miglior prova arciere per uccidere Erik. Archer ha sparato due frecce, ma, purtroppo, i due volarono passato. Tuttavia, il secondo era abbastanza vicino che Eirik realizzato dove gli ha sparato. Mentre l'arciere si prepara a rilasciare una terza freccia, Eirik ha ordinato il suo miglior arciere di nome Finn tiro indietro. Finn ha effettuato l'ordine, la rottura e rotto l'arco della mano reale.

Chepe, un arciere girato il cavallo preferito di Gengis Khan

I fatti più interessanti di tiro con l'arco nella storia del genere umano

Chepe è stato tra i migliori arcieri del mondo. Inoltre, era considerato uno dei migliori e più fedeli generali di Gengis Khan, che è sorprendente, perché nel loro primo incontro Jebe girato il amato cavallo di Gengis Khan nella testa. La storia racconta che durante un combattimento con una tribù rivale nel 1201, guerriero, conosciuto come Zurgaday, ucciso il cavallo su cui cavalcava Gengis Khan. Dopo la battaglia di Gengis Khan in una rabbia ha cominciato a guardare al soldato che ha sparato una freccia. Con sua grande sorpresa, Zurgaday stesso è venuto in avanti e confessato il delitto. Piuttosto che lui eseguire sul posto, Khan ha deciso di premiare il coraggio Zurgadaya e ne ha fatto uno dei suoi generali. In ricordo di questo evento gli ha dato il nuovo nome di "Chepe", che significa "freccia".