Diverse storie di persone con disabilità, che vivono la vita piena

Ieri, 3 dicembre è stata la Giornata internazionale delle persone con disabilità. Purtroppo, nel nostro Paese, le persone con disabilità fece per ignorare e anche far finta che non esistono affatto. Vedendo una disabilità rara che ha osato uscire di casa, molti vergognosamente distogliere lo sguardo. Il fatto che queste persone possono essere membri a pieno titolo della società, non può ancora camminare e parlare.

Tuttavia, ci auguriamo vivamente che questa situazione vergognosa per una società ancora comincerà a cambiare. Oggi vogliamo iniziare in piccolo, e suggeriscono che non distogliere lo sguardo e guardare le persone con disabilità e per imparare la storia della loro vita, che l'utilità del invidia di molte persone con mobilità "illimitato".

Diverse storie di persone con disabilità, che vivono la vita piena

Nickname Vuychich

Nick Vujicic è nato con la sindrome di Tetra-Amelia - una rara malattia ereditaria che porta alla assenza dei quattro arti. All'età di 10 anni ha cercato di annegarsi nella vasca da bagno, in modo da non portare più di loro più vicino inconveniente. Ora Nick - uno dei più famosi e popolari altoparlanti motivazionali in tutto il mondo, ha una bella moglie e un figlio. E per la sua stessa esistenza fornisce speranza per una vita "normale" di migliaia di persone.

Diverse storie di persone con disabilità, che vivono la vita piena

Carrie Brown

17 anni, Carrie Brown - il portatore di sindrome di Down. Non molto tempo fa, grazie al sostegno attivo dei loro amici e di Internet, è diventato un modello di un produttore americano di abbigliamento giovanile. Carrie iniziare caricare le loro foto nei vestiti Wet Seal sulla sua pagina nella rete sociale, che è diventato così popolare che è stata invitata a diventare il volto del marchio.

Diverse storie di persone con disabilità, che vivono la vita piena

Taylor Morris

Questa storia di vero amore si diffuse su Internet di un anno fa. Un veterano della guerra in Afghanistan, ha fatto un passo su una bomba, ha perso tutti gli arti, ma miracolosamente sopravvissuto. Al ritorno a casa, il suo 23-year-old fidanzata Kelly non solo non ha gettato una persona cara, ma anche lo ha aiutato in senso letterale, ancora una volta, "stand up", nonostante il fatto che non ha più le gambe.

Diverse storie di persone con disabilità, che vivono la vita piena

Jessica Long

Poco abitante Irkutsk orfanotrofio Tanya Kirilova fortunato - nei 13 mesi che era nato senza tibia e le piccole ossa del piede, ha adottato la famiglia americana. Quindi c'era Jessica Long - famoso nuotatore, vincitore di 12 medaglie d'oro Paralimpici e detentore del record mondiale tra gli atleti senza gambe.

Diverse storie di persone con disabilità, che vivono la vita piena

Mark Inglis

Neozelandese Mark Inglis, nel 2006 fu conquistato l'Everest per vent'anni prima di aver perso entrambe le gambe. Scalatore li ha congelato in una delle precedenti spedizioni, ma non rinunciare al loro sogno di Everest e ha effettuato la salita alla cima è difficile anche le persone "normali".

Diverse storie di persone con disabilità, che vivono la vita piena

Tatiana McFadden

Tatiana - Un altro atleta americano con una disabilità all'origine paraplegico russa. Lei è un vincitore multiplo della corsa in sedia a rotelle tra le donne, tra cui - la maratona di Boston nel 2013. Tatiana è ora molto vuole andare ai Giochi Paralimpici di Sochi, e questo è stato appositamente masterizzato completamente nuovo a questo sport - sci di fondo e biathlon.

Diverse storie di persone con disabilità, che vivono la vita piena

Lizzie Velasquez

In un non troppo bella giornata Lizzie ha visto pubblicato su Internet il video dal titolo "La donna peggiore del mondo" con una varietà di punti di vista e osservazioni pertinenti. Non è difficile indovinare che il film stesso ha mostrato ... Lizzie, che è nato con una sindrome rara, a causa del quale lei è completamente assente tessuto adiposo. Il primo impulso di Lizzie è stato quello di correre in una "battaglia" impari con i commentatori e rispondere a tutti loro, pensò di loro. Invece, si ricompose e ha dimostrato al mondo che necessariamente una bellezza di ispirare le persone. Ha già pubblicato due libri e si esibisce con successo con discorsi motivazionali.

Naturalmente, non sono sette. Queste persone hanno una volontà incredibile di vivere e può infettare gli altri, molto di più. E ancora di più intorno a noi - le persone che ne hanno bisogno a loro finalmente notato, e ho notato - non si sono allontanati con orrore o disgusto, e ha cercato di aiutare e sostenere.