Facebook ha presentato un dispositivo per la video chat Portal e Portal Plus è

Dal 2004, Facebook ha affermato che voleva persone sulla terra erano più vicini gli uni agli altri. Per raggiungere questo obiettivo, l'azienda si affidava soprattutto a applicazioni per il web e smartphone. Ma un software non è sufficiente. Lunedi ', Facebook ha introdotto una coppia di dispositivi per il video - Portal e Portal Plus - di espandere la propria influenza nei salotti della gente. Portal e Portal Plus è una fotocamera da 12 megapixel e l'intelligenza artificiale può essere utilizzato per le chat video.

Facebook ha presentato un dispositivo per la video chat Portal e Portal Plus è

La fotocamera, operando con l'aiuto di algoritmi AI, monitorando i movimenti dell'utilizzatore, che gli permette di comunicare senza alcuna esitazione. I dispositivi includono anche Alexa da Amazon, che possono imparare condizioni climatiche o tirare su melodia.

Il futuro è arrivato?

Portal con uno schermo da 10 pollici sarà venduto per $ 199, mentre l'altro modello con schermo girevole da 15 pollici - per $ 349. Facebook prevede di offrire il dispositivo su un sito separato, così come implementare una campagna di marketing in tempesta.

Questi dispositivi - il primo serio tentativo di entrare nel Facebook progettazione, sviluppo e vendita di hardware personalizzato da zero. Se i "portali" avrà successo, l'azienda sarà in grado di ottenere più persone di utilizzare questo social network su base continuativa, in modo che possano comunicare con amici e familiari, così come applicazioni come Spotify e Pandora. Eppure momento peggiore Facebook non poteva scegliere. Dopo due anni di scandali, lei sarà pubblicizzare Portal e Portal Plus è il pubblico scettico. Lo scorso anno, l'azienda ha parlato di violazioni della sicurezza a seguito delle quali sono state compromesse da non meno di 50 milioni di uchetok utente, e con essi la catena e numerose applicazioni di terze parti.

Per risolvere il problema della riservatezza in Portal e Portal Inoltre, Facebook ha detto che i prodotti comprendono un interruttore elettronico per la fotocamera frontale, così come copertura per l'obiettivo. Inoltre, le videochiamate sono criptati, ma l'intelligenza artificiale della telecamera in esecuzione sul dispositivo stesso e non sui server di Facebook.

La società ha detto che l'utilità dei dispositivi che operano sulla strada di casa di connessione Wi-Fi, per convincere la gente l'importanza della sua presenza in casa. I dispositivi basati sulla piattaforma di Facebook Messenger, e software di comunicazione è legata alla rete degli utenti di Facebook. Una volta che il portale è collegato a un account Messenger, le persone possono richiamare sul video chat con chiunque, che si tratti di Portal, tablet, smartphone o computer.

"Tutto questo è per il bene di avvicinare le persone", ha dichiarato Dave Kaufman, un leader nel marketing di prodotto.

Facebook è disponibile in un mercato altamente competitivo. altoparlanti intelligenti di voce che si incarnano in una categoria a parte, grazie a eco da Amazon, presentato nel 2015 come un piccolo mercato, ma in crescita. Nell'ultimo quarto di produttori hanno spedito 16, 8 milioni di colonne intelligenti (è 187% in più rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente). Amazon e Google dominano il mercato smart altoparlante negli Stati Uniti. In Alibaba e Xiaomi la Cina stanno rapidamente guadagnando slancio. Nel corso degli ultimi due anni ci siamo evoluti altoparlante intelligente e ha cominciato a includere schermi per video conferenza, il video e le applicazioni. L'anno scorso, Amazon ha introdotto l'Eco Show, il suo primo display Echo e Lenovo collaborato c Google quest'anno per creare uno schermo intelligente sul database di Google Assistant. Google deve anche fornire il proprio schermo intelligente di quest'anno.

Invece di creare il proprio assistente virtuale, tre anni dopo il debutto di Alexa, Facebook ha collaborato con Amazon. Come altri prodotti di Amazon basati su idee, "Portale" può essere controllato con la parola 'Alexa'.

In precedenza, Facebook aveva già affrontato l'hardware, ma nel caso di portale più profondo e di più. Nel 2013, l'azienda ha lavorato con HTC sul HTC Primo, smartphone basati su Facebook. Il risultato è stato niente di niente.

L'azienda vende anche gli occhiali di realtà virtuale, creato con l'Oculus. Oculus è stata acquisita da Facebook nel 2014.

Cosa ne pensi accade in Facebook in questo momento? Dillo nostro chat in un telegramma.