Che cosa si dovrebbe prendere con le immersioni, in modo da non morire di sete

Che cosa si dovrebbe prendere con le immersioni, in modo da non morire di sete

Anche sotto la più stretta modalità di risparmio di acqua, prima o poi arriva un momento in cui le sue riserve si stanno prosciugando. L'uomo in mare era molto assetato. Egli "vede" una superficie di acqua frizzante, "sente" il sussurro delle onde, "sente" un tocco fresco di spray e non può soddisfare la loro sete. Questo perché è impossibile bere acqua di mare, perché ha un effetto tossico. Al l'uso di acqua di mare colpisce i reni, stomaco, intestino.

Ma è particolarmente vulnerabile ai sali del sistema nervoso centrale.

Impossibile da bere acqua di mare, ma può, erigendo unità demineralizzata acqua alambicco distillata. Uno dei più comuni è il distillatore costruito come una sfera in plastica trasparente. Al suo interno v'è una ciotola seconda più piccola, in materiale nero. Il distillatore è riempita con acqua di mare, è gonfiato con l'aria e legato alla barca, ha permesso di camminare sulle onde. Il sole riscalda il vapore d'acqua passa attraverso il sistema di tubi e precipitando sulle pareti delle goccioline di acqua fresca, viene eseguito in un serbatoio di plastica. Tuttavia, in una giornata nuvolosa, e di notte il dispositivo è inattivo. Un altro distillatore configurato come una sfera di materiale trasparente, presenta inferiormente una tazza speciale, schermo termico incorniciata di pellicola nera. Quando la distillazione si abbassa fuori bordo, tra la sua porzione superiore, aria soffiata, e la parte inferiore situato in acqua, si crea la differenza di temperatura. L'acqua nel contenitore e inizia ad evaporare, condensa sulla superficie interna della semisfera, si immette nel pozzetto, da cui può essere aspirato attraverso un tubo. Questa unità di distillazione funziona in qualsiasi condizione atmosferica, giorno e notte, per dare 1, 5 litri di acqua al giorno.

alex Kharybin